I migliori plugin WordPress per blogger (2018)

Usare WordPress può essere frustrante se vuoi fare qualcosa e non riesci come vorresti. Questi 11 (+5) plugin secondo me sono i migliori plugin WordPress da usare se vuoi avere ampia libertà di scelta ed essere operativo in breve tempo.

More...

Ci sono migliaia di plugin che fanno praticamente di tutto ed espandono le funzionalità di WordPress in qualsiasi ambito tu possa immaginare. In questo mare è facile perdere tempo e denaro nel cercare quelli più adatti alle tue esigenze.

A riguardo dei plugin un casa molto importante da ricorda è questa: installa plugin strettamente necessari per non rallentare il caricamento del tuo sito e non incorrere in problemi di compatibilità.

Detto questo passiamo a vedere quali sono i migliori plugin WordPress, come vedrai alcuni sono a pagamento ma altri gratuiti.

I migliori plugin WordPress

Akismet è un semplice plugin che analizza i commenti del tuo blog e filtra i commenti spam (lasciandoli in una cartella spam che puoi esaminare). Questo ti fa risparmiare un sacco di tempo, mantiene il tuo blog pulito e (ciliegina sulla torta) è completamente gratuito.

  1. Lo trovi già tra i plugin nell'installazione base di WordPress.

Uno tra i migliori plugin SEO per WordPress per aiutarti con l'ottimizzazione dei motori di ricerca, sicuramente il può usato e supportato.

Migliorare il tuo SEO ti aiuta a portare traffico organico sul tuo sito tramite le ricerche che vengono fatte su Google.

Yoast SEO usa un semplice sistema a semafori per darti riscontro se la tua pagina è ben strutturata per il SEO. Il colore del semaforo viene calcolato in base al modo in cui hai utilizzato parole chiave, link interni ed esterni, tag immagini, metriche descrittive, leggibilità e altri fattori che influiscono sul ranking della tua pagina su Google.

Questo a mio parere è uno dei migliori plugin WordPress per strutturare le pagine e gli articoli del tuo blog e creare Landing Page di grande impatto. Teoricamente puoi creare qualsiasi tipo di layout in brevissimo tempo. Questo content builder drag and drop (seleziona e trascina) risulta semplice, intuitivo e non usa shortcode, questo significa che non hai effetti di content lock come puoi leggere in Il lato oscuro dei content builder.

Per saperne di più leggi anche la recensione su Thrive Architect.

Un altro plugin sviluppato dai ragazzi di Thrive Themes (leggi la mia recensione) che ti permette di portare il tua attività di lead generation ad un altro livello.
Vuoi costruire velocemente una lista mail senza pensare troppo agli aspetti tecnici? Devi avere Thrive Leads! Ti permette di creare velocemente le tue opt-in scegliendo da un elevato numero di modelli pre formattati e far visualizzare le form praticamente dove vuoi.

Ha integrazioni API dirette per gli autoresponder più popolari. Inoltre, puoi utilizzarlo con qualsiasi sistema che crea un modulo di iscrizione HTML:

Puoi usare WordPress per creare il tuo negozio online e vendere prodotti, servizi, abbonamenti e iscrizioni. Creato dallo stesso team che ha creato WordPress, questo plugin, è sicuramente top per trasformare il tuo sito WordPress in un ecommerce. 

è gratuito e scaricabile dal sito woocommerce.com, dove troverai tanti altri plugin che ne espandono le funzionalità. Se vuoi sapere come installarlo e configurarlo leggi Creare un ecommerce su WordPress con WooCommerce.

Una delle cose cruciali da fare, quando hai un sito web, è proteggerlo dagli hacker che possono metterne a repentaglio l'integrità e accedere alle informazioni in esso contenute. È un aspetto che non può essere ignorato. Ci sono migliaia di bot dannosi sul web che possono attaccare il tuo sito in qualsiasi momento e distruggere il tuo lavoro in pochissimo tempo.

WordFence offre un firewall che blocca gli attacchi sul tuo sito, scansiona i malware, monitora il traffico in tempo reale e molto altro.

La cosa migliore di questo plugin è che è completamente gratuito. Tuttavia, è disponibile un aggiornamento premium che ti da accesso a tutte le funzionalità e che include la possibilità di pianificare le scansioni del sito, accedere tramite il cellulare e avere l'assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

è uno dei plugin più apprezzati per creare moduli di contatto, puoi saperne di più leggendo Come creare un modulo contatti in WordPress.

È molto semplice ed essenziale e ti permette di creare diversi tipi di moduli di contatto. Nonostante possa essere utile non è necessario conoscere HTML e CSS.

Puoi integrare qualsiasi modulo creato attraverso l'uso di shortcode.

Negli anni sono stati sviluppati diversi plugin che ne estendono le funzionalità, come per esempio la possibilità di collegarlo ad autorisponditori o salvare i messaggi su database.

Plugin che aggiunge pulsanti di condivisione sul tuo blog. Il codice leggero ed ottimizzato rende il Social Warfare brillante e veloce. Ha la versione gratis e a pagamento che aggiunge un gran numero di funzionalità e statistiche.

Se vuoi conoscere altri plugin social per WordPress leggi I migliori plugin social per WordPress (2018).

WP Rocket migliora la SEO e l'esperienza utente del tuo sito aumentandone le prestazioni, riducendo i tempi di caricamento tramite funzionalità come l'integrazione di Content Delivery Network (CDN).

Il plugin è a pagamento ma ha un costo accessibile e vale la pena fare un piccolo sacrificio per avere uno strumento completo che gestisce ogni aspetto per la velocizzazione del caricamento delle pagine.

Se hai un sito web o ne vuoi avere uno devi fare i conti con la normativa sulla privacy ed in particolar modo con il GDPR. Se vuoi saperne di più puoi leggere anche questo articolo ​Come adeguarsi al GDPR con un sito WordPress.

In poche parole va scritta la policy privacy, vanno gestiti i cookie e i dati degli utenti in conformità con questa normativa europea, pena multe molto salate. Ci sono varie soluzioni che puoi adottare, la più semplice e relativamente economica, è Iubenda.

Con Iubenda puoi generare velocemente la tua policy privacy e installare il plugin per il blocco dei cookie, il costo è di 19 euro l'anno. Se sei interessato clicca qui per avere il 10% di sconto.

Altri plugin utili per il tuo blog

Ok avevo detto i migliore 10 plugin ma voglio segnarle ancora altri 5 perché sono quelli che usiamo sui nostri siti e ritengo siamo molto utili.

Se stai iniziando adesso o hai iniziato da poco probabilmente non ti servirà ma prima o poi sarà fondamentale usarlo. In pratica permette di reindirizzare una pagina (301) su un'altra o di indirizzare url di pagine che non esistono più su altre che esistono (404).

Se vuoi saperne di più leggi Come configurare le impostazioni permalink di WordPress.

Un altro plugin di Thrivethemes.com, uscito nel 2018 permette di gestire al meglio quelli che vengono definiti gli split test, o test A/B. In poche parole ti permette di creare più varianti della pagina che vuoi testare, modificare ogni variante e alternarle nella visualizzazione all'utente.

Puoi definire gli obiettivi del test e avere sempre a portata di mano i risultati.

Questo è un plugin che va usato al posto o insieme a WP Rocket e solo se hai un hosting multidominio su Siteground. La scelta di mettere questo plugin è dettata dal fatto che è veramente semplice da usare e che per qualsiasi problema c'è l'assistenza eccezionale di Siteground.

Se non l'hai ancora fatto valuta molto seriamente la possibilità di passare a SiteGround, tra le soluzioni commerciali è sicuramente la più valida, sopratutto per quanto riguarda l'assistenza.

Il plugin all-in-one che trovi preinstallato su WordPress. Permette di fare statistiche sulla quantità di traffico che ricevi da ciascun articolo, da dove proviene il traffico, cosa cercano le persone e su cosa le persone fanno clic sul tuo blog.

Contiene inoltre strumenti SEO, servizi di sicurezza e di backup e molte altre interessanti funzionalità.

Questo è tra i migliori plugin WordPress per l'ottimizzazione delle immagini. Ti permette di comprimerle riducendone il peso e quindi rendendone più rapido il caricamento. Sviluppato dai creatori di WP Rocket è una garanzia di qualità. La versione free permette di ottimizzare 25 MB di immagini al mese.

Per saperne di più sulla gestione delle immagini leggi anche ​7 Plugin per gestire immagini e file su WordPress​​​

Considerazioni finali

I plugin elencati in questo articolo sono, secondo me, tra i migliori plugin WordPress e vanno a coprire tutte le necessità che puoi avere nella gestione del tuo sito. 

Come hai visto, ThriveThemes la fa da padrone con tre plugin. In realtà ne hanno molti di più e tutti utilissimi. Puoi averli tutti facendo l'abbonamento member. Questo abbonamento da accesso a tutti i plugin e all'accademy (video corsi su come far crescere il proprio sito), nonché al supporto senza limiti dell'assistenza.

Fai un salto sul loro sito perché ne vale veramente la pena: Thrivethemes.com.

Se pensi che ho tralasciato qualcosa o vuoi dirmi quali sono per te i migliori plugin WordPress scrivimi, fallo anche per dubbi o domande.

Seguici sulla nostra pagina Facebook ed iscriviti al gruppo di supporto.

    Roberto Delisio

    Sono più di 15 anni che lavoro alla realizzazioni di applicativi e siti web. Metto la mia esperienza a disposizione di chi ha necessità di sviluppare o gestire il proprio sito in Wordpress.

    >

    Non perdere la nostra guida su come correggere gli errori più comuni su WordPress!

    Share
    Tweet
    Share
    Pin
    WhatsApp