I migliori plugin SEO per WordPress

Un aspetto essenziale per chi ha un sito o un blog è il posizionamento sui motori di ricerca. In questo articolo vediamo alcuni dei migliori plugin SEO per WordPress​ e ​come possono aiutarti in questo scopo.

​I ​vari plugin SEO ​per WordPress hanno ​funzionalità che ti consentono di analizzare ​il "potenziale SEO" del tuo sito web e gestire le attività ​per l'ottimizzazione. Inoltre, alcune di queste funzionalità sono in grado di fornire suggerimenti sui modi in cui è possibile migliorare ​il posizionamento del​le tue pagine. ​

Prima di vedere i plugin, però, vediamo meglio cos'è l'ottimizzazione dei motori di ricerca​.

Cos'è l'ottimizzazione de​i motore di ricerca?

L'ottimizzazione dei motori di ricerca o SEO (Search Engine Optimization) è, in pratica, un insieme di attività che fai per rendere il tuo sito Web più adatto ai motori di ricerca. Lo scopo è migliorar​ne la visibilità e il posizionamento su Google e altri motori di ricerca. L'obiettivo è essere nelle prime posizioni della ricerca con il maggior numero possibile di pagine.

Essere in prima pagina aumenta il traffico organico, ovvero il traffico generato dalle ricerche su Google, senza annunci a pagamento, e aumenta di conseguenza il flusso di lead e clienti.

Come migliorare il posizionamento sui motori di ricerca?

Ci sono più di 200 fattori che influenzano il posizionamento sui motori di ricerca, ma alcuni di questi hanno più rilevanza che altri. I plugin che ti presento in questo articolo sono utili per gestire sopratutto il SEO On-Page, ovvero tutte le attività e le configurazioni da fare sui contenuti, per migliorare (o peggiorare se fatto male) il tuo posizionamento sui motori di ricerca. Brevemente qui di seguito una lista di alcuni dei fattori più importanti:

  • Posizionamento delle keyword. Una volta trovata la parola chiave sui cui scrivere l'articolo (puoi usare SemRush) ess​​a va​ posizionata in punti precisi dell'articolo. ​
  • Friendly Url. La struttura degli URL deve essere ben chiara e comprensibile. La forma migliore è [dominio]/[titolo-post].
  • Navigabilità. Elimina "intro" obbligatorie, popup super aggressive e menu artistici (usa sempre testi non immagini), adotta una struttura delle pagine facile da usare e comprensibile sia per Google che per il visitatore.
  • ​Accessibilità da mobile. Le tue pagine devono essere necessariamente ottimizzate per la visualizzazione da dispositivi mobili.
  • Leggibilità. Un aspetto molto importante per migliorare il posizionamento. Significa evitare errori di ortografia e rendere i tuoi contenuti leggibili per il più ampio pubblico possibile, con un linguaggio semplice e strutture di frasi non complesse.
  • Contenuti di valore. Scrivere contenuti di qualità è un'attività essenziale per posizionarsi meglio sui motori di ricerca.
  • Velocità di caricamento. La velocità della pagina è uno dei fattori chiave  per posizionarsi più in alto nella SERP.
  • SiteMap e robots.txt. Il SiteMap è un file che mappa le pagine del tuo sito. Avere questo file è fondamentale per rendere più semplice, ai motori di ricerca, trovare le tue pagine. Il robots.txt è un file che indica agli spider quale porzioni di sito scandagliare e quali no. 
  • Gestire gli errori 404. Controlla che non ci siano link che diano errore 404 e reindirizzali sulla tua home o su contenuti simili. Gli errori 404 influiscono negativamente sul posizionamento.

​​6 plugin SEO per WordPress

​Il breve elenco dei fattori SEO ​permette di avere un'idea ​su cosa aspettarci da un plugin SEO per WordPress e come esso possa aiutarci nel gestire le varie attività ​giornaliere.

​Non dimenticare che, nonostante questi plugin siano utilissimi, è indispensabile conoscere almeno ​i principi base della SEO.

Con 7 milioni di installazioni attive è sicuramente il plugin SEO per WordPress più utilizzato e apprezzato dagli utenti. Puoi usare la versione free o a pagamento a seconda delle tue esigenze.

La versione gratuita ti permette di gestire le meta descrizioni, i titoli, il controllo dei testi il numero di parole chiave, la qualità del testo.

La versione a pagamento aggiunge a queste funzionalità il controllo su parole chiave multiple, la ridirezione automatica quando cambia un URL, il controllo su contenuti duplicati e il controllo su vari altri fattori come il breadcrumbs.

Yaost è fantastico ma anche molto costoso, se vuoi sfruttarlo a pieno devi acquistare la licenza premium che non costa poco, inoltre se vuoi aggiungere funzionalità per WooCommerce o Local Seo vanno installati ulteriori plugin, sempre di Yoast, anche questi con costi molti elevati.

All in One SEO Pack​ è un ottimo plugin SEO per WordPress adatto sia per i principianti che per gli utenti avanzati. È disponibile ​la versione gratuita ​e premium.

La versione gratuita può essere usata anche per gli ecommerce, incluso WooComemrce. ​La versione Pro ha funzionalità aggiuntive come Sitemap XML, Meta sociale, supporto AMP di Google e altro ancora.

è un ottimo aiuto per le attività quotidiane che esegui sul tuo blog o sito per gestire la SEO. Non è un plugin economico ma trovi facilmente promozioni che ti permetto di acquistarlo a prezzo scontato.

Pubblicizzato come il plugin SEO per WordPress più veloce, ​The ​Framework SEO è un plugin gratuito che ti aiuta a ​gestire l'ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca.

Alcune delle sue funzionalità sono la generazione automatica dei titoli, l'ottimizzazione dei metadati, la gestione dei tag Open Graphs e molto altro ancora. Mostra una barra, che indica lo stato dei tuoi post rispetto al SEO On-Page, direttamente nel dashboard di WordPress. 

The SEO Framework automatizza molti aspetti per la gestione della SEO On-Page ma questo non significa che non è necessario conoscere come funziona l'ottimizzazione dei motori di ricerca. È consigliabile imparare almeno i concetti di base, perché lo strumento, nonostante faccia molto, può arrivare fino ad un certo punto. 

SEOPressor è un altro plugin SEO per WordPress molto popolare. Questo plugin ​è aggiornato agli ultimi algoritmi di Google.

Infatti negli ultimi anni, Google ha implementato un numero significativo di aggiornamenti ​tra cui Google Panda, Over Optimization e Google Penguin​. A differenza di alcuni plugin SEO esistenti, SEOPressor è sviluppato in conformità con gli ultimi algoritmo di Google.

SEOPressor mette a disposizione alcune fantastiche funzioni, come ad esempio:

  • il controllo completo sul modo in cui gli spider scansionano il tuo sito web, rendendo il tuo sito web SEO friendly
  • suggerimenti su come migliorare l'utilizzo delle parole chiave 
  • un punteggio di leggibilità per i contenuti, 
  • un controllo sull'eccessiva ottimizzazione e avvisi sull'uso eccessivo delle parole chiave. 

SEOPressor è disponibile solo a pagamento, 9 dollari al mese che ti permettono di utilizzare il plugin su qualsiasi sito tu voglia. Se hai più siti o sei un webmaster è sicuramente un prezzo competitivo.

A mio avviso uno dei plugin SEO per WordPress più interessanti e completi, ​con un eccezionale rapporto qualità prezzo.

SEOPress è super leggero e a confronto degli altri plugin impatta pochissimo sulla velocità di caricamento delle pagine, è disponibile in versione gratuita e a pagamento. Nella versione gratuita abbiamo le funzionalità base necessaria alla gestione delle attività SEO On-Page. Alcune di queste funzionalità sono l'analisi dei contenuti, la creazione del file sitemap, ​l'integrazione con google analitycs  e un'interfaccia veramente user friendly.

La versione PRO aggiunge l'analisi degli errori 404, l'integrazione con google local business, l'integrazione con google page speed e tante altre funzionalità utilissime.

Come detto il rapporto qualità prezzo è eccezionale, la versione PRO costa 39$ l'anno per domini illimitati. ​Puoi usarlo su quanti siti vuoi.

SEO Squirrly è stato progettato principalmente per i non esperti. Questo plugin SEO per WordPress ti aiuterà a scrivere contenuti efficaci nel posizionare il tuo sito web ma anche apprezzabili dal lettore.

Puoi usare questo plugin insieme a qualsiasi altro plugin SEO. Ciò che lo distingue ​dagli altri è che viene fornito con lo strumento di ricerca delle parole chiave integrato all'interno dell'editor di WordPress. Questo strumento di ricerca per parole chiave è anche disponibile come plugin scaricabile (standalone).

Sicuramente da provare!

Considerazioni Finali

Arrivati a questo punto la domanda è: quale scegliere?

Sono tutti ottimi plugin, puoi provarli e vedrai che, bene o male, hanno, per la maggior parte, funzionalità simili. La scelta, a questo punto, dipende molto dal prezzo, dal peso che il plugin ha sul caricamento del tuo sito e da alcune funzioni che possono esserti utili e che gli altri non hanno.

Io per anni ho usato Yoast ma sto pian piano migrando su SEOPress, ​per la sua leggerezza e per il rapporto qualità prezzo. Inoltre ha praticamente tutte le funzioni che ha Yoast.

​E tu hai provato alcuni di questi plugin SEO? Quale stai usando? Scrivilo nei commenti.

Seguici sulla nostra pagina Facebook ed iscriviti al gruppo di supporto.

    Roberto Delisio

    Sono più di 15 anni che lavoro alla realizzazioni di applicativi e siti web. Metto la mia esperienza a disposizione di chi ha necessità di sviluppare o gestire il proprio sito in Wordpress.

    >

    Non perdere la nostra guida su come correggere gli errori più comuni su WordPress!

    Condividi
    Tweet
    Condividi
    Pin
    WhatsApp