Aweber: come funziona e come integrarlo in WordPress

In questo articolo vediamo come integrare Aweber con WordPress. Aweber è uno dei più famosi ed usati servizi di email marketing sul mercato. Il suo successo è dovuto all'alta affidabilità, l'elevato numero di template già pronti, la semplicità di utilizzo ed il supporto sempre disponibile.

Praticamente Aweber ti offre tutto il necessario, o quasi, per creare una campagna email marketing di successo.

Email marketing

Uno dei problemi su cui ogni business si scontra è mantenere un contatto con i propri clienti, in modo da fidelizzarli e farli tornare ad acquistare.

è fondamentale avere a disposizione un mezzo per contattarli e promuovere i tuoi prodotti o servizi, tenendo traccia dei risultati.
Uno di questi mezzi è l'email, attraverso l'email marketing.

L'email marketing ha lo scopo di instaurare un rapporto e un legame tra te e i tuoi possibili clienti, inviando email scadenzate che si alternano tra contenuti di valore e offerte.

Attenzione, non è quella di fare SPAM, ovvero bombardare i iscritti con email di prodotti e servizi, perché di sicuro l'unico effetto che otterrai è la cancellazione dalla lista.

L'idea è quella di inviare contenuti di valore, nutrire la tua lista di contenuti testuali o video, tutorial, trucchi, consigli che suscitino interesse e diano un aumento di conoscenza alla persona che sta leggendo e un aumento di authority a te che invii.

In questo contesto Aweber si pone come servizio leader di email marketing.

Vediamo come permette di gestire le nostre liste e quali strumenti mette a disposizione. Dopo di che vediamo come integrarlo con il nostro sito WordPress.

Cosa fa di preciso e vantaggi nell'utilizzo

Come detto Aweber è uno degli autorisponditori più utilizzati dai professionisti del web marketing. Consente la gestione di innumerevoli liste, permette di programmare email in Broadcast o follow up e di accedere facilmente alle statistiche di apertura e click sui link.
E' uno strumento facile da usare e utilissimo per la gestione della tua newsletter.

Permette di creare campagne, per automatizzare il tuo marketing, dove puoi definire delle determinate azioni al verificarsi di un evento come il click su uno specifico link.

Mette a disposizione innumerevoli template grafici per le tue mail, dispone di un ottimo strumento drag&drop per la creazione di layout avanzati ed è facilmente integrabile con terze parti.

Come iscriversi, creare una email e inviarla

Partendo dall'assunto che il tuo primo obiettivo è quello di creare un'ampia lista di contatti interessati a ciò che hai da comunicare, vediamo come farlo passo per passo.

La prima cosa da fare è iscriversi. La bella notizia è che puoi provarlo gratuitamente per un mese, se dopo questo periodo non sei soddisfatto puoi chiudere l'account senza nessun problema e senza aver speso un euro. La brutta è che per l'iscrizione devi registrare la tua carta.

Creare un account AWeber

Accedi subito alla pagina di iscrizione clicca sul pulsante "Find Out Today - FREE 30 Day Trial" e compila il modulo di iscrizione.

Oltre ai dati anagrafici ti verrà richiesta, come già detto, anche la carta di credito. 

Nessuna paura! Non devi pagare nulla, basta scegliere "First Month FREE" e non ti verrà addebitato nemmeno un euro.

Una volta completata questa fase sarai indirizzato ad una pagina riepilogativa dell'iscrizione e ti verrà inviata contestualmente una email, per la creazione della password. 

L'email avrà oggetto "<tuo nome>, your AWeber account is ready!", aprila e clicca sul pulsante, Create Password. Si aprirà la pagina per l'inserimento della tua password di accesso.

Completata questa operazione, prima di accedere alla Dashbord ti viene richiesto di specificare il tuo sito web, vieni guidato/a alla creazione della tua prima lista e alla configurazione della email di conferma iscrizione che verrà inviata a tutti i tuoi futuri nuovi iscritti.

Questa email è molto importante in quanto permette, ai fini del GDPR, di registrare la data e l'ora dell'iscrizione ed essere sicuri che l'utente sia cosciente e consapevole di cosa sta facendo. In poche parole l'utente si iscrive alla tua lista tramite un opt-in form e il sistema invia questa email di conferma, così che sei sicuro/a che nessuno ha iscritto quella email al posto del proprietario. Questo sistema si chiama Double Opt-in.

Finito il processo di creazione della lista accedi alla Dashboard.

Creare una lista

Oltre la lista creata subito dopo l'iscrizione potresti aver necessità di altre liste. Per esempio potresti volerne una per gli iscritti alla newsletter e una dei clienti che hanno acquistato almeno uno dei tuoi prodotti o servizi. 

Per creare una nuova lista vai su Manage List, sul menu in alto e avvia la procedura per la creazione di una nuova lista.

A fine del processo ti verrà sempre richiesto di configurare la email per la conferma dell'iscrizione.

Conferma indirizzi

Nome e descrizione della lista

Conferma e modifica email di conferma

Creare una modulo contatti

Puoi creare un modulo contatti dalla voce di menu Sign Up Forms. La creazione è in tre step.

  • 1
    Design. Crei il layout del modulo, decidi i campi da cui è composto e quali sono obbligatori. Puoi creare il form da zero o usare uno dei molti template messi a disposizione.
  • 2
    Settings. Decidi il nome del form la pagina di ringraziamento per l'iscrizione (Thank you page) e la pagina da far visualizzare nel caso si iscriva un contatto già iscritto. C'è la possibilità di aggiungere un codice di tracciamento e definire la prima email di follow-up.
  • 3
    Publish. Qui c'è il codice che dovrai incorporare, nella tua pagina, per far vedere il form. Puoi usare la versione Javascript o HTML. 

Per integrare Aweber con WordPress puoi quindi usare il codice che ti viene fornito nell'ultimo punto delle creazione del modulo, questo però può risultare complicato sopratutto per chi non ha dimestichezza con HTML e CSS. A breve vedrai che ci sono soluzioni molto più semplici e funzionali.

Creare una email

Per creare una email clicca su Messages. o sul pulsante nella Dashboard Create Message.

Hai possibilità di scegliere tra tre tipi di editor: 

  • Drag & Drop Email Builder
  • Plain Text Message
  • HTML Editor

Scegli la prima opzione ed accedi al builder visuale per la creazione della email. Da qui puoi:

  • Inserire l'oggetto
  • Creare la mail da zero
  • Caricare le email da template
  • Allegare documenti
  • Inviare email di test

Invio di una email

Una nuova email, non inviata, la trovi in Drafts (bozze), da qui puoi decidere di inviarla programmando un Broadcast o inserendola in un follow-up. Puoi inoltre utilizzarla in una campagna di automatizzazione.

L'invio in Broadcast ti permette di scegliere varie opzioni

  • Se vuoi condividere il messaggio sui social
  • Quali liste devono ricevere il messaggio
  • Quando inviarlo
  • E cosa fare al click di determinati link

Dopo l'invio hai le statistiche di aperture e il click rate in evidenza sulla Dashbord.

Ogni email inviata può essere riutilizzata e trasferita da una lista all'altra.

Importare contatti su Aweber

Prima di vedere come integrare Aweber con WordPress diamo un rapido sguardo a come importare contatti da altri sistemi.

Puoi importarli tramite file CSV o inserendoli a mano uno alla volta. La procedura è guidata e composta da vari step. Ti sarà chiesto da dove provengono i contatti, se vuoi inviar loro email di follow up o l'email di conferma iscrizione. Come ultima opzione puoi decidere di assegnare loro dei tags.

Alla fine del processo di caricamento ti viene fornito un report che indica eventuali errori e quali email non sono state importate.

Come integrare Aweber con WordPress

Come abbiamo visto nella sezione precedente è possibile integrare Aweber con WordPress inserendo il codice, HTML o Javascript, di un modulo direttamente su una pagina o articolo.

Questo sistema, però, può creare dei problemi di layout e prevede, quasi sicuramente, un lavoro di CSS per armonizzare il form con il sito. Fortunatamente negli anni sono usciti strumenti fantastici per semplificarci la vita. Qui di seguito ti segnalo quelli che secondo me sono i migliori.

Ho già parlato di Thrive Leads e sei hai letto la recensione avrai sicuramente intuito che amo questo plugin. Permette non solo di gestire, praticamente, tutti gli aspetti per fare lead generation ma anche di integrare con pochi semplici click gli autorisponditori come Aweber.

La procedura è semplicissima. Da Thrive Dashboard > API Connection clicchi su Add new Connection selezioni Aweber e clicchi su Connect. Ti verrà chiesto di autenticarti sul tuo account Aweber e il gioco è fatto

Da questo momento in poi ogni modulo che creerai con Thrive Leads potrai collegarlo velocemente ad una delle liste che hai su AWeber.

Convert Pro fa parte della suite di Brainstorm Store gli stessi che hanno sviluppato gli eccezionali temi Astra. Molto simile a Thrive Leads (ma non ai suoi livelli) permette il collegamento via API con i maggiori software di email marketing e automatizzazione, tra cui anche Aweber.

OptinMonster è uno strumento molto potente, per la creazione di lead, che offre numerose funzionalità per far visualizzare le opt-in di conversione ai visitatori giusti al momento e nel posto giusto.

OptimizePress lavora allo stesso modo che tu stia utilizzando il plugin o il tema nelle impostazioni puoi collegare rapidamente il tuo account Aweber in modo da poter creare moduli su WordPress già collegati alle tue liste.

Se utilizzi WooCommerce con questo plugin dopo l'acquisto di un prodotto puoi iscrivere il cliente in una specifica lista di Aweber. Molto utile per avere una lista dei soli clienti paganti sempre aggiornata.

Considerazioni finali

Quando mi chiedono consiglio su quale strumento di email marketing usare per iniziare la mia risposta è: se non hai bisogno di alti livelli di automatizzazione, inizia con Aweber. Tra tutti quelli che ho provato è il meno difficile da usare e si integra con la maggior parte dei software. 

Come hai visto,inoltre, integrare Aweber con WordPress è semplicissimo per cui non ti resta altro da fare che attivare la tua prova gratuita per un mese e provare tu stesso ad utilizzarlo.

Fammi sapere che ne pensi lasciandomi un commento o scrivimi per domande, dubbi o curiosità

Roberto Delisio

Sono più di 15 anni che lavoro alla realizzazioni di applicativi e siti web. Metto la mia esperienza a disposizione di chi ha necessità di sviluppare o gestire il proprio sito in Wordpress.

>
+1
Condividi
Tweet
Condividi
Pin
WhatsApp
0 Condivisioni