11/10/2020

Ogni sito web inizia dallo stesso punto: acquistare un dominio! 

Oggi come oggi inventare un nuovo nome di dominio è una sfida seria e una volta che arriva l'ispirazione dovrai verificare che esso sia libero, superati questi due step, prima di poterlo utilizzare online, sarà il momento di registrare e comprare il dominio presso un provider.

La registrazione non è difficile, la cosa difficile potrebbe essere scegliere dove registrarlo visto le centinaia di aziende che competono sul web circa questo servizio.

Per scegliere in modo corretto ci sono diverse cose da considerare, che vedremo a breve.

Cos'è un dominio

Il nome di dominio è l'indirizzo del tuo sito web che le persone digitano nella barra degli URL del browser per visitare il tuo sito web.

Ogni nome è univoco e composto da un dominio primario (TLD) e un dominio secondario. Il primario è il dominio che indica la regione geografica .it, .es, .de oppure indica il tipo di dominio .com per commerciale .org per organizzazione e così via. Il dominio di secondo livello è quello che da il nome al tuo indirizzo. La combinazione da primo e secondo livello deve essere univoca. 

Alcuni consigli per scegliere il nome di dominio:

  1. Scegli un nome corto, non ha caso tutti i nomi corti sono praticamente presi. Cerca di rimanere sotto i 10 caratteri e comunque non superare mai i 20.
  2. Scegli un nome semplice da ricordare. Molti utenti non utilizzano i segnalibri. Memorizzano semplicemente i domini dei loro siti Web preferiti e li digitano ogni volta che desiderano visitarne uno. Se il tuo dominio è complesso e non facile da ricordare, perderai questi visitatori lungo la strada.
  3. Cerca di prendere il .it e/o il .com in quanto se gli arrivano dal motore di ricerca non faranno caso all'URL ma se dovessero tornare e digitare il nome a memoria sicuramente proverebbero o il .it o il .com.
  4. Una buona idea potrebbe essere trovare un nome descrittivo al tuo dominio. Avere un nome di dominio descrittivo darà ai visitatori un'idea di cosa tratta il tuo sito ancor prima di accedervi. Se nel dominio sono presenti parole chiave correlate, potrebbe anche aiutare il posizionamento nei motori di ricerca.
  5. In alternativa alla 4 trova il dominio con il nome del tuo brand così che gli utenti assoceranno il nome del brand ai contenuti del sito.
  6. Cerca di evitare numeri e trattini (-), ovviamente ci sono casi eclatanti dove domini con il trattino funzionano benissimo, pertanto valuta in base al nome e alla semplicità di scritture e lettura.

Come scegliere dove acquistare un dominio

Prima di vedere dove comprare un dominio è bene capire cosa dobbiamo considerare quando scegliamo il provider dove acquistare.

  • Attenzione ai prezzi, non è tutto oro ciò che luccica. Alcuni provider hanno strategie di marketing molto aggressive fornendo gratuitamente o a costi molto bassi l'acquisto del dominio per poi avere prezzi esorbitanti per i rinnovi. La cosa può essere sfruttata a tuo vantaggio ma devi fare attenzione ai rinnovi automatici.
  • Potrebbero esserci costi nascosti per il trasferimento verso altri siti. Leggi attentamente i termini e condizioni
  • Cerca eventuali servizi extra. Un servizio di privacy Whois impedisce al tuo indirizzo, numero di telefono e indirizzo e-mail di apparire come dati pubblici, cosa che altrimenti potrebbe portarti una quantità significativa di e-mail e telefonate di spam. La privacy sul dominio può costare dai 5 ai 12€ anno, ma diversi provider lo forniscono gratuitamente. (Purtroppo per il .it non è possibile usufruire di questo servizio)
  • Verifica se il servizio di hosting che hai scelto (se non sai quale scegliere leggi I migliori hosting per WordPress. Le tipologie e le caratteristiche fondamentali) ha come opzione di acquisto il dominio gratuito. Sicuramente questa è la soluzione più economica.
  • Verifica che il servizio clienti risponda tempestivamente e sia disponibile ad aiutarti a risolvere eventuali problemi.

Bilanciare tutte queste priorità può essere complicato, ecco perché ho creato questo elenco dei principali provider di domini per aiutarti a indirizzarti nella giusta direzione. In un precedente articolo abbiamo già parlato di domini, puoi leggerlo qui: Cosa è un Dominio Internet e come ottenerlo. Questo articolo vuole approfondire quanto già detto e darti ulteriori indicazioni.

Nella lista seguente troverai servizi dove acquistare solo il dominio e altri dove puoi acquistare anche il servizio di hosting.

Dove comprare un dominio

Prima di andare avanti è importante che tu sappia che la lista che segue è frutto della mia esperienza diretta. Se leggi altri articoli simili probabilmente troverai altri servizi suggeriti ma qui ho voluto darti quelli che secondo me bilanciano meglio i punti espressi nel precedente paragrafo.

Servizio totalmente italiano permette di acquistare domini a prezzi contenuti e rinnovarli allo stesso prezzo di acquisto (cosa non da poco). Con Netsons non avrai sorprese sul prezzo e troverai un'interfaccia utente semplice ed intuitiva. Io lo uso per molti dei miei domini. Forniscono anche il servizio di hosting ma ti consiglio di guardare altrove, i server non sono molto performanti.

Register è provider che permette di acquistare domini a basso costo ma che "bastona" quando è il momento di rinnovare. Lo metto nella lista per il semplice fatto che ti permette di prendere domini .com ad un euro e .it gratuitamente. Quello che devi ricordati di fare dopo l'acquisto è disabilitare i rinnovi automatici e quando sarai in prossimità della scadenza trasferire il dominio su un altro provider.

Hostinger oltre a fornire il servizio di registrazione domini offre anche un fantastico servizio di hosting. Con uno dei rapporto qualità prezzo migliori sul mercato Hostinger ti offre il dominio gratuito a partire del piano "Premium Web Hosting". Se devi acquistare anche l'hosting sicuramente è una delle scelte migliori.

Anche Scala fornisce il servizio di registrazione domini gratuito con l'acquisto dell'hosting. Scala è un ottimo hosting e se vuoi saperne di più leggi Scala Hosting Review 2020: Prezzi, caratteristiche, prestazioni e sconti. Una cosa assolutamente importante che devi sapere riguardo la registrazione dei domini e che non puoi acquistare il .it. Puoi reindirizzarlo tramite i DNS ma non puoi acquistarlo da Scala.

Siteground è un altro hosting eccezionale che offre gratuitamente la registrazione del dominio quando si acquista uno dei piano di abbonamento. Rispetto alle altre due soluzioni Siteground risulta quello più costoso ma mette a disposizione un servizio di hosting con sistema di caching che può giustificarne l'acquisto.

Dove NON ti consiglio di acquistare

Nonostante tanti ne parlino bene ci sono alcuni servizi dove ho avuto più problemi che altro, due in particolare voglio sconsigliarti, per l'assistenza poco puntuale, l'interfaccia poco user friendly e la lentezza delle operazioni. Essi sono: GoDaddy ed Aruba. Se puoi stanne alla larga.

Sopratutto per quanto riguarda GoDaddy sono consapevole che vado contro corrente ma ogni volta che ho avuto a che fare con loro ci sono stati dei problemi.

Considerazioni finali

Acquistare un dominio è molto semplice, basta seguire la procedura guidata del provider che sceglierai ed il gioco è fatto.

Più difficile è scegliere il nome di dominio e trovarlo libero e su questa cosa probabilmente dovrai sbatterci un po' la testa.

Spero che questa breve guida ti abbia degli spunti su quale servizio scegliere, se sì faccelo sapere nei commenti.

Articoli Correlati

March 12, 2020

March 9, 2020

December 5, 2017

Sull'autore

Roberto Delisio

Sono più di 15 anni che lavoro alla realizzazioni di applicativi e siti web. Metto la mia esperienza a disposizione di chi ha necessità di sviluppare o gestire il proprio sito in Wordpress.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>
0 Shares
Share
Tweet
Share
Pin
WhatsApp