Come configurare le impostazioni Discussione di WordPress

La voce di menu Impostazioni Discussione ​nel pannello di amministrazione di WordPress, ti permette di gestire le opzioni sui Commenti, sullo Spam e sugli Avatar. 

​Inoltre, le impostazioni Discussione di WordPress, ti consentono di controllare il modo in cui i visitatori e gli altri utenti interagiscono con il tuo sito. Puoi controllare le impostazioni dei pingback (​che notificano all'autore, in modo automatico, se un link di un suo articolo viene inserito in un'altro articolo​) e  dei trackback (sono notifiche impostate manualmente, ​che avvisano un autore ​d​i essere stato​ citato ​in un tuo articolo). La differenza tra i due è che il primo è automatico mentre il secondo è manuale.

Per accedere alla pagina delle Impostazioni Discussione, vai nel pannello di amministrazione e clicca sulla voce Impostazioni -> Discussione.

Configurare le impostazioni Discussione

Prima di vedere nel dettaglio le impostazioni, tieni a mente che esse possono essere modificate in ogni singolo articolo o pagina.

Impostazioni predefinite per gli articoli

In questa sezione hai tre opzioni da gestire.

  • Tentare di notificare tutti i blog che hanno un link nell'articolo determina se il tuo sito invierà pingback e trackback ad altri ​siti quando pubblichi nuovi post con un link esterno. La tua menzione, del loro sito o articolo, apparirà nella sezione commenti del loro sito WordPress, sempre che anche loro abbiano abilitato i pingback. La notifica parte quando pubblichi il tuo articolo. 
  • Permetti le notifiche dei link da altri blog (pingback e trackback) sui nuovi articoli determina se il tuo ​sito accetterà pingback e trackback da altri ​siti. WordPress può accettare o rifiutare pingback da altri siti che potrebbero fare riferimento al tuo sito o a un articolo sul tuo sito. Se questa casella è selezionata, i pingback e i trackback verranno visualizzati nella sezione dei commenti dei tuoi post.
  • Consenti la scrittura di commenti per i nuovi articoli ti consente di abilitare o disabilitare i commenti negli articoli e pagine. Selezionando questa casella, i visitatori possono commentare i tuoi post. Ricorda che questa impostazione può essere sovrascritta nei singoli articoli, dove troverai queste due spunte.

Altre impostazioni commenti

  • L'autore del commento deve inserire nome e indirizzo email. Se abiliti questa opzione, chiunque lasci un commento sarà costretto a lasciare il suo nome e l'indirizzo email. Se deselezioni questa opzione, i visitatori possono lasciare commenti anonimi. Il mio consiglio è di abilitare questa opzione, in quanto riduce lo SPAM rendendo più difficile la vita agli spammer. Chiunque desideri commentare un tuo articolo non avrà problemi a lasciare il suo nome e la sua mail
  • Gli utenti devono registrarsi e fare il login per inviare commenti. Questa opzione impedisce agli utenti non registrati di pubblicare commenti sul tuo sito. 
  • Chiudere automaticamente i commenti degli articoli più vecchi di [X] giorni. Questa impostazione ti offre la possibilità di chiudere i commenti su post che hanno "X" giorni. Ad esempio, se desideri accettare commenti sui nuovi post solo per 90 giorni, seleziona la casella e digita "90" nel campo di testo. 
  • Abilita i commenti nidificati per [X] livelli di profondità. Abilitando questa opzione, i visitatori possono rispondere ad altri commenti nidificati. L'attivazione di questa opzione può migliorare la discussione e semplificare le risposte. è importante notare che l'attivazione riguarda solo i nuovi commenti e che non tutti i temi supportano questa opzioni quindi potresti avere problemi con il layout.
  • Dividi i commenti in pagine con [X] commenti di primo livello per pagina e con [l'ultima / la prima] pagina visualizzata come predefinita. I commenti dovrebbero essere visualizzati con [meno recente / più recente] commenti in cima ad ogni pagina. Questa opzione consente di impaginare i commenti specificando il numero di commenti per pagina. È anche possibile ordinare le pagine da "meno recente" o "più recente" e specificare se il commento più vecchio o più recente viene visualizzato per primo all'interno di ciascuna pagina. Abilita questa opzioni se hai post con un elevato numero di commenti.

Inviami una email ogni volta che

Queste impostazioni determinano quando gli autori e gli amministratori ricevono la notifica che c'è un nuovo commento sul sito o che c'è un commento in moderazione.

  • Qualcuno inserisce un commento. Se questa casella è selezionata, ogni commento pubblicato sul tuo sito, genererà un'email all'autore di quel post. Se i tuoi post attirano commenti frequenti, puoi disabilitare questa opzione per evitare di ricevere troppe email di notifica.
  • Un commento viene messo in coda di moderazione. Se selezionata, questa opzione, produce l'invio di una email che avverte che un commento è in moderazione. Nella testo della email sono inclusi i link per approvare o meno il commento. L'email a cui viene inviata la notifica è quella salvata in Impostazioni generali. ​Puoi modificarla nel pannello di amministrazione Impostazioni > Generali

Prima che appaia un commento

  • Il commento deve essere approvato manualmente. Se questa opzione è abilitata, tutti i commenti andranno in moderazione e dovranno essere approvati da un amministratore.
  • Gli autori di un commento devono avere un commento già approvato in precedenza. Se questa casella è selezionata, i commenti verranno pubblicati solo se l'indirizzo email dell'autore del commento corrisponde all'indirizzo di un commento precedentemente approvato. Se gli indirizzi email non corrispondono, il nuovo commento verrà mantenuto per moderazione. Quando viene attivata in automatico, vengono pubblicati tutti i commenti dei visitatori che hanno avuto almeno un commento approvato in passato.

Moderazione commenti

Questa opzione ti aiuta a gestire lo Spam. Per questo problema considera di installare un plugin dedicato come Akismet.

  • Mantieni un commento in coda se contiene [X] o più link. Di solito i commenti spam includono un gran numero di link. Con questa opzione decidi quanti link possono contenere prima di essere messi in moderazione. Se imposti "0", tutti i commenti verranno messi in moderazione, il che equivale all'opzione Il commento deve essere approvato manualmente.
  • Quando un commento contiene una di queste parole, nel testo, nel nome, nella URL, nella email o nell'indirizzo IP, verrà posto nella coda di moderazione. Inserire una singola parola o indirizzo IP per riga. Verranno cercate corrispondenze anche all'interno delle parole, quindi “press” troverà una corrispondenza in “WordPress”. Qui puoi inserire una serie di parole o frasi che, se contenute nel commento, nel nome o nell'URL, manderanno il commento stesso in moderazione. La migliore scelta in questo caso è usare un plugin per l'anti-spam come Akismet.

Blacklist dei commenti

  • Quando un commento contiene una qualsiasi di queste parole, nel testo, nel nome, nella URL, nell'email o nell'indirizzo IP, verrà spostato nel cestino. Inserire una singola parola o un indirizzo IP per ciascuna riga. Verranno cercate corrispondenze anche all'interno delle parole, quindi ad esempio la parola “press” troverà una corrispondenza in “WordPress”. Questa casella di testo si comporta come l'opzione "Quando un commento contiene una di queste parole ..." sopra, con la differenza che eventuali commenti contenenti le parole inserite nella casella di blacklist, ​verranno eliminati senza preavviso. 

Avatar

Questa sezione ti consente di abilitare la visualizzazione di avatar per i visitatori che pubblicano commenti sul tuo blog.

Un avatar è un'immagine (di solito una tua foto) ​che si visualizza accanto al tuo nome quando commenti siti che permettono la sua visualizzazione. 

WordPress usa Gravatar per far visualizzare l'immagine di default nei commenti.

Vediamo quali sono le opzioni che vengono messe a disposizione in questa sezione.

Visualizzazione Avatar

La selezione di questa opzione abilita o meno la visualizzazione dell'avatar nei commenti.

Punteggio massimo

Questa opzione ti permette di scegliere quale livello di Gravatar visualizzare. Ogni utente setta il suo personale livello nel suo account su gravatar.com.

Avatar predefinito

Questa opzione ti permette di scegliere un avatar predefinito per gli utenti che non hanno un loro avatar.

Conclusione

Siamo giunti alla conclusione di questo tutorial per configurare le impostazioni Discussione in WordPress. Se dovessi avere qualche difficoltà o se pensi che possa aver​ tralasciato qualcosa, scrivimi nei commenti. Ti consiglio di dare un'occhiata ad un nuovo plugin che permette di trasformare i commenti in uno strumento per incrementare traffico e conversioni: Thrive Comments.

Potrebbe interessarti anche Creare menu di navigazione su WordPress.

Roberto Delisio

Sono più di 15 anni che lavoro alla realizzazioni di applicativi e siti web. Metto la mia esperienza a disposizione di chi ha necessità di sviluppare o gestire il proprio sito in Wordpress.

>

Non perdere la nostra guida su come correggere gli errori più comuni su WordPress!

Share
Pin
Tweet
Share
WhatsApp