Come scoprire il tema e i plugins di un sito WordPress

Quante volte hai desiderato scoprire il tema WordPress usato dal sito che stai navigando e che ti piace particolarmente?

Avere degli strumenti per scoprire il tema e i plugin di un sito WordPress risulta particolarmente utile, perché ti permette di risparmiare tempo nel cercare soluzioni che qualcun altro già sta utilizzando.

Conoscere queste informazioni può aiutarti a replicare il design o una particolare funzione che potrebbe essere arduo riprodurre da solo. Anche se non è detto che riuscirai a padroneggiare questi strumenti fin da subito, saprai quali sono, ed è già un ottimo punto di partenza.

In questo articolo impareremo come scoprire il tema e i plugin di un sito WordPress attraverso tre differenti modalità.

Se non sai cos'è un plugin leggi prima questo articolo: Plugin di wordpress, cosa sono, a cosa servono e come installarli.

Iniziamo!

Perchè è utile sapere cosa usano gli altri siti?

Se sei un privato che ha un proprio sito, conoscere gli strumenti utilizzati da altri siti ti farà risparmiare tempo e denaro. Navigare ed osservare è un modo per andare a colpo sicuro senza procedere per tentativi, acquistando plugin o temi che potrebbero non soddisfare le aspettative.

Sei sei un web designer o uno sviluppatore, ti sarà capitato che un cliente ti abbia mostrato un sito che gli piaceva o funzionalità che anche lui avrebbe voluto. In questo caso, sapere cosa usano gli altri ti permette di risparmiare tempo , essere più veloce nella realizzazione del lavoro e avere un'idea più precisa dei costi da imputare al cliente. Immagina di dover sviluppare un plugin da zero per il modulo contatti: avrebbe un costo troppo elevato per il cliente e richiederebbe un sacco di tempo per te.

Indagare gli altri siti ti dà anche un riscontro diretto degli strumenti che vengono maggiormente utilizzati.

Vediamo ora come fare.

Come scoprire il tema e i plugin di un sito WordPress

Per prima cosa, non è detto che il sito che ti interessi sia fatto in WordPress. Saperlo preventivamente potrebbe anche non servire, in quanto con i metodi di seguito avresti comunque un risultato. Ma se vuoi sapere quale CMS stia utilizzando un sito vai su https://whatcms.org, inserisci l’url e saprai con quale CMS è stato realizzato.

Ora che sappiamo che il sito è in WordPress, vediamo come fare per capire quali strumenti utilizza.

Metodo 1# – Usare servizi sul web

Online ci sono vari siti che offrono come servizio la scansione di un sito WordPress. Qui elenco quelli che conosco: se ne conosci altri segnalameli e li aggiungerò alla lista.

Inserendo il nome del dominio nel campo di ricerca, questi servizi ti indicheranno il tema e i plugin utilizzati da un determinato sito. C’è da dire che non sempre riescono ad individuare tutte le risorse usate. A volte sarà necessario procedere manualmente, come vedremo nel metodo #3

Metodo 2# – Usare un’estensione di Chrome

Un’altra soluzione che automatizza la scansione di un sito WordPress consiste nell’installare un’estensione sul tuo browser. Se usi Chrome o Firefox puoi usare WordPress Theme and Plugins Detector.

Come puoi vedere nell'immagine, cliccando sull'iconcina di WordPress – che si colorerà nel momento in cui navighi su un sito WordPress – ti appariranno il tema ed i plugins utilizzati.

Metodo 3# – Ispezionare il codice della pagina

Questo metodo può sembrare un po’ complicato agli inizi, ma con un po’ di pratica si rivelerà quello più sicuro in termini di risultati.

I codici della pagina sono l’HTML, i CSS e i Javascript che permettono di far funzionare la pagina che visualizzi sul tuo browser.

Per accedere al codice, fai clic con tasto destro del mouse e poi vai su “Ispeziona” o “Visualizza sorgente di pagina”. La prima opzione aprirà una sezione nella finestra corrente con il codice e la pagina web; la seconda aprirà una nuova finestra dove vedrai solo il codice.

Quando usare l’uno o l’altro? A seconda delle esigenze. Mi spiego. Se hai necessita di vedere la lista dei plugin usa “Visualizza sorgente di pagina”: premi crtl+f e cerca la parola /themes/per trovare il nome del tema, o la parola /plugins/ per trovare tutti i plugin installati.

Se, nonostante questo, non riesci a capire quale plugin sia associato ad una determinata funzionalità che ti piace, usa “Ispeziona”. Clicca sulla freccetta come in figura, posizionati sulla parte della pagina che ti interessa e vedrai il codice associato.

Scoprire plugin wordpress

Presta attenzione a come sono nominate le classi: se sono esplicative avrai finalmente trovato il nome del plugin. In caso contrario, prova a copiare una classe CSSe fare una ricerca su Google: Il più delle volte ti viene mostrato il sito del plugin.

Conclusione

Essere in grado di scoprire il tema WordPress e i plugin può farti risparmiare tempo e denaro quando lavori sui tuoi progetti. Invece di comprare un tema o un plugin puoi vederne il funzionamento ed andare più a colpo sicuro.

Potrebbe interessarti anche Analisi della concorrenza: 9 tool per individuare e studiare i competitor.

Se qualcosa non è chiaro o hai domande scrivici nei commenti e richiedi l’iscrizione al nostro gruppo Facebook, troverai sempre qualcuno pronto ad aiutarti.

    Roberto Delisio

    Sono più di 15 anni che lavoro alla realizzazioni di applicativi e siti web. Metto la mia esperienza a disposizione di chi ha necessità di sviluppare o gestire il proprio sito in Wordpress.

    >

    Non perdere la nostra guida su come correggere gli errori più comuni su WordPress!

    Condividi
    Tweet
    Condividi
    Pin
    WhatsApp